Immagine del teatro come banner della pagina principale.
Menu Principale

news » altro


Titolo: MAMMA E PAPA' VI PORTO A TEATRO!


Titolo

Descrizione:


Dopo il successo dello scorso anno torna al Teatro Rossini la rassegna di Teatro Ragazzi, con la direzione artistica della Drammatico Vegetale-Ravenna Teatro. Il cartellone prevede la messa in scena di tre spettacoli dedicati ai bambini.
Con questa iniziativa si vuole sottolineare l’attenzione che il Comune di Lugo e il Teatro Rossini hanno sempre avuto nei confronti delle giovani generazioni, promuovendo anche forme d’arte e di partecipazione alla vita culturale per la parte di popolazione dei giovanissimi.
La rassegna vuole introdurre i più piccoli nel magico mondo del teatro, facendo loro apprezzare, in compagnia dei genitori, dei nonni o degli zii, la bellezza dello spettacolo dal vivo, per far conoscere loro l'intensità del teatro e dei suoi protagonisti.
Gli spettacoli in cartellone offriranno da una parte stimoli, sorprese e momenti di allegria e dall’altra, le tematiche e i protagonisti saranno veicolo di condivisione e riflessione all’interno delle famiglie, come modello di formazione alternativo che attraverso l’esperienza culturale vissuta insieme può aiutare il dialogo tra genitori e figli.
Mamma e papà vi porto a teatro!, in particolare, offre ai genitori l’opportunità di passare una domenica diversa con i propri figli, condividendo esperienze ed emozioni nuove e sempre entusiasmanti. Il teatro è un buon momento per mettersi in gioco, ascoltando gli altri e scegliendo spontaneamente delle regole per poter interagire anche in un teatro storico come il Teatro Rossini, che in questa occasione potranno imparare a conoscere.

Domenica 23 gennaio 2011
Tib Teatro
IL VOLO DI ICARO
Drammaturgia e regia Daniela Nicosia
con Vania Bortot Labros Mangheras
Scene: Gaetano Ricci
Luci e suono: Francesco d'Altilia
Costumi:Silvia Bisconti

Un papà e suo figlio. L’alchimia di un legame profondo che dalla prima infanzia ci accompagna per tutta la vita.
Nella nostra storia il papà si chiama Dedalo, fa l’inventore e passa ore e ore rinchiuso nel suo studio, mentre il piccolo Icaro, il figlio lo osserva curioso.
Aspetta Icaro, come ogni bambino, aspetta il tempo che il papà potrà dedicargli… aspetta la passeggiata della sera sulla scogliera, insieme.
Lassù il papà gli ha rivelato i segreti delle api e le sue segrete ambizioni e in quelle sere, Icaro si è sentito felice… Finché un giorno - imprigionati entrambi da Minosse, il terribile re di Creta che accusa Dedalo di tradimento - padre e figlio, si ritroveranno insieme con una infinità di tempo da condividere. Loro due soli, rinchiusi nel labirinto, la prigione a cielo aperto, inventata dallo stesso Dedalo, da cui è impossibile uscire.
Ora Dedalo e Icaro, occhi negli occhi, soli, sotto quell’azzurro cielo di quel cielo speciale, cielo di Grecia, che se alzi un dito ti pare che lo puoi toccare, cercano insieme una via d’uscita. Ora padre e figlio sono davvero insieme, perché insieme progettano il loro futuro…


Domenica 6 febbraio 2011
Tam Teatro Musica
ANIMA BLU – dedicato a Marc Chagall
di Michele Sambin, Flavia Bussolotto
con Flavia Bussolotto e Marco Tizianel
regia, scene, immagini: Michele Sambin
costumi e foto: Claudia Fabris

Gli autori, alimentati dalle immagini ricche di suggestioni di Chagall pittore, hanno tessuto trama e ordito fino a costruire una piccola storia. Si sono immersi nel suo mondo iconografico per farne emergere un racconto che ha dato tempo e sviluppo alla pittura.
L’incontro tra i corpi dei due attori e le immagini pittoriche avviene all’interno di un dispositivo scenografico che consente la realizzazione di figure ibride tra il reale e il fantastico. La videoproiezione è un terzo attore che dialoga con i corpi veri e crea suggestioni visive riuscendo a coniugare i due piani. Il ritmo e la musicalità del gesto in forma coreografica colmano ciò che manca alla pittura per essere teatro. Nello spettacolo avvengono continui passaggi dalla realtà del quotidiano; questi due mondi separati e paralleli, della realtà e del sogno appunto, si alternano sulla scena e finiscono per confondersi uno nell’altro, integrandosi tra loro fino a che non saranno più due mondi distinti, ma un unico momento che li contiene entrambi.


Domenica 20 febbraio 2011
Drammatico Vegetale / Ravenna Teatro
BABAR l’elefantino
Musiche di Francis Poulenc su libretto di Jean de Brunhoff
Regia: Pietro Fenati
con Elvira Mascanzoni e Giuseppe Viroli
Scene virtuali: Ezio Antonelli e Matteo Semprini
Esecuzione musiche dal vivo Ensemble Mosaici Sonori
Direzione musicale Orio Conti


La prima storia di Babar, creata negli anni '30, ci porta nel cuore della foresta, dove l'elefantino vive felice insieme alla sua mamma. Ma un cacciatore cattivo è in agguato, e l'elefantessa viene colpita a morte. Cosí Babar dovrà cercarsi un'altra mamma, e la troverà in una gentile vecchia signora che lo inizia a tutte le novità della vita di città.
Dopo alcuni anni arrivano in città Arturo e Celeste, i suoi cuginetti, e convincono Babar a tornare nella foresta. Babar accetta, ma proprio mentre il corteo torna verso la foresta, il re degli elefanti muore, dopo aver mangiato un fungo cattivo. Allora Cornelius, il più anziano degli elefanti, chiede a Babar di diventare re. Babar felice accetta, a condizione che Celeste divenga la sua regina. Un tripudio festante accoglie l'incoronazione e il matrimonio di Babar.

Gli spettacoli avranno inizio alle ore 16.00

A spettacolo iniziato non sarà consentito l’ingresso in platea.
Ci si riserva di apportare le modifiche derivanti da cause di forza maggiore.

Prezzo biglietti (posto unico):
Adulti € 6,00
Bambini € 4,00

Informazioni e prenotazioni:
Fondazione Teatro Rossini, Piazzale Cavour, 17 – 48022 Lugo (RA)
Tel. 0545-38542 Fax 0545-38482
e-mail: info@teatrorossini.it
Il pomeriggio di spettacolo biglietteria aperta dalle 15.00



Pubblicata il:


11.01.2011



Links:


http://www.drammaticovegetale.com



archivio news


--
01
--
02
--
03
--
04
--
05
--
06
--
07
--
08
--
09
--
10
--
11
--
12

categorie news


Fondazione Teatro Rossini - Piazzale Cavour, 17 48022 Lugo (RA), Italia - P.I. 02073240398 | Privacy
credits